Home
HomeRedazioneS.I.T.Archivio Newsletter NLArchivio S.I.T.PubblicitàLink utiliContatti
 
Notizie EditoriaNotizie Giurisprudenza e NormativaNotizie Radio e TVNotizie WebNotizie VarieRaccolta EditorialiSpeciali NL
Il diritto di mentire
Sul referendum è sostanzialmente tutto un gran casino: questo è il responso dell’Agcom a due settimane dal voto.
Dalla Rai che deve “aumentare i tempi dedicati alla trattazione dell’argomento referendario”, visto che dovrebbe fare servizio pubblico, a Mediaset e Sky, con particolare riguardo per Rete 4, tenuta a “riequilibrare entro la settimana in corso il tempo di parola a favore delle ragioni del No”. L’unica cosa che abbiamo collezionato in abbondanza, sono i sondaggi, che oggi vengono pubblicati per l’ultimo giorno consentito dalla legge e che, vista la diffusa fiducia di cui godono, ci saremmo volentieri risparmiati. Insomma l’autorità garante deve essersi improvvisamente accorta, cadendo dalle nuvole, che non tutti hanno pari diritto di mentire.

18/11/2016