Home
HomeRedazioneS.I.T.Archivio Newsletter NLArchivio S.I.T.PubblicitàLink utiliContatti
 
Notizie EditoriaNotizie Giurisprudenza e NormativaNotizie Radio e TVNotizie WebNotizie VarieRaccolta EditorialiSpeciali NL
Giurisprudenza e Normativa
Il Ministero ha dato il via alla procedura per l’assegnazione delle frequenze radio in onde medie a modulazione di ampiezza (AM) per le trasmissioni di radiodiffusione sonora.
 
Pubblicata la determina 01/08/2016 con la quale il Ministero dello Sviluppo Economico ha concluso la procedura per la presentazione delle domande volte ad ottenere le misure economiche di natura compensativa per il rilascio volontario delle frequenze televisive interferenti  ai sensi del D.M. del 17/04/2015, attuativo dell’art.
 
Preservare il principio di territorialità: è questo ciò che chiedono broadcaster, organizzazioni, società e singoli professionisti che rappresentano l’industria dell’audiovisivo all’Unione Europea, in una lettera indirizzata al Presidente della Commissione Ue, Jean-Claude Juncker, al Vicepresidente Andrus Ansip, al Commissario per la Digital Economy, Günther Oettinger, e a tutti i Commissari coinvolti nel project team sul Digital Single Market.
 
Il volume, ad opera dell’Avv. Valeria Cianciolo, è incentrato sul commento alla legge n. 76/2016 conosciuta come “Legge Cirinnà”.
 
Scritto a quattro mani da Cinzia De Stefanis, giornalista economica, e da Antonio Quercia, Dottore commercialista e Revisore legale, questo volume risponde alle diverse domande inerenti alla costituzione e gestione di un’associazione sportiva dilettantistica (ASD) o di una società sportiva e alle differenze tra le due forme giuridiche, sia dal punto di vista dell’impostazione strutturale che delle conseguenze applicative e dei riflessi sull’attività quotidiana.
 
Attraverso la Delibera 320/16/CONS l'Agcom ha disposto una consultazione pubblica concernente le codifiche DVB-T2 che devono considerarsi "tecnologicamente superate" ex art. 1 c. 3 L. 11/2015.
 
(segue da articolo precedente) Fu subito chiaro che l’avvento di Internet avrebbe provocato una discontinuità e, con sospetto, si guardava al suo comparire; Internet apriva una finestra sul mondo.
 
Attraverso la delibera in oggetto, l’Agcom ha apportato diverse modifiche alla delibera n. 666/08/CONS ed in particolare ai modelli 21/ROC e 24/ROC nonché all’allegato B alla predetta delibera, al fine di migliorare gli strumenti utilizzati dalla Direzione Infrastrutture e servizi media nell’ambito dell’attività di verifica del rispetto dei limiti anticoncentrativi sul numero di autorizzazioni alla fornitura dei programmi televisivi nazionali e locali  (in calce si riporta il testo coordinato con le modifiche apportate).
 
L’Avv. Francesca Cuomo Ulloa dedica questo volume all’estinzione del processo, argomento di ampio respiro disciplinato tra le “vicende anomale del processo” che tuttavia rappresenta un esito tutt'altro che infrequente dei giudizi civili, se è vero che un ampio numero di procedimenti viene ogni anno definito a seguito di rinuncia o inattività delle parti.
 
"L’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni ha accolto con soddisfazione la notizia dell'insediamento, lo scorso 27 giugno 2016, dopo un lungo periodo di vacatio, del Comitato per le Comunicazioni (Co.re.com) della Calabria".