Home
HomeRedazioneS.I.T.Archivio Newsletter NLArchivio S.I.T.PubblicitàLink utiliContatti
 
Notizie EditoriaNotizie Giurisprudenza e NormativaNotizie Radio e TVNotizie WebNotizie VarieRaccolta EditorialiSpeciali NL
Giurisprudenza e Normativa
La legge di stabilità 2016 (l. n. 208/2015) contempla la riforma della normativa in materia di contributi pubblici a sostegno delle emittenti radiofoniche e televisive a livello locale, erogati annualmente dal Ministero dello Sviluppo Economico.
 
Il 5 dicembre nella sessione pomeridiana della Commissione per il Mercato Interno e la protezione dei consumatori (IMCO) del Parlamento Europeo si metterà a votazione il progetto di parere sulla proposta di revisione della direttiva dei servizi media audiovisivi (AVMSD, acronimo inglese) presentata dalla Commissione nel giugno scorso.
 
Il 28 novembre il Consiglio europeo ha approvato un progetto di regolamento che vieta i blocchi geografici ingiustificati tra Stati membri, pratica discriminatoria che impedisce ai clienti online di accedere e acquistare prodotti o servizi da un sito web basato in un altro Stato membro.
 
In questi giorni la D.G.S.C.E.R.P. Divisione IV del Ministero dello Sviluppo Economico ha inviato agli operatori di rete assegnatari dei diritti d’uso delle frequenze coordinate per il trasporto di fornitori di servizi di media audiovisivi locali utilmente collocati nelle graduatorie regionali una serie di chiarimenti in ordine alla gestione della capacità trasmissiva.
 
A due settimane buone dalla scadenza del termine per l'inserimento dei dati nel Catasto impianti FM del Registro degli Operatori delle Comunicazioni dell'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni di cui alla delibera n. 235/16/CONS, prosegue il "popolamento" impiantistico.
 
L’Assemblea della Camera ha approvato definitivamente la nuova “Disciplina del cinema e dell’audiovisivo”. La legge è stata approvata a Montecitorio il 3 novembre con 281 favorevoli, 97 contrari e 17 astenuti.
 
I diritti derivanti dalla libertà di stampa sancita dalla Costituzione, valgono anche per i periodici online che, dunque, non posso essere sequestrati in caso di notizie diffamatorie, al pari dei loro equivalenti cartacei.
 
Nuova start-up nell'ambito dell'universo Consultmedia. Si tratta dello Studio Legale MCL, che gestirà in esclusiva i servizi di consulenza ed assistenza legale della clientela di Consultmedia, prima struttura italiana di competenze a più livelli in ambito radiotelevisivo, editoriale e delle tlc (collegata a questo periodico).
 
A seguito dell’entrata in vigore della legge n. 198/2016 che prevede nuove tempistiche per l’erogazione dei contributi da parte della Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per l’Informazione e l’Editoria, al fine di garantire il rilascio delle attestazioni di cui all’art. 5 del d.P.R. n.
 
“L’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni, al fine di tutelare la dignità della persona ed il principio di non discriminazione, ha recentemente adottato un Atto di indirizzo inteso a richiamare i fornitori di servizi media audiovisivi e di radiofonia al rispetto dei principi fondamentali posti a garanzia degli utenti nell’ambito