Home
HomeRedazioneS.I.T.Archivio Newsletter NLArchivio S.I.T.PubblicitàLink utiliContatti
 
Notizie EditoriaNotizie Giurisprudenza e NormativaNotizie Radio e TVNotizie WebNotizie VarieRaccolta EditorialiSpeciali NL
Pubblicità. Cairo Communication: raccolta in crescita su editoria e tv: in cantiere due nuovi canali

Cairo Editore ha registrato, nel 2016, una crescita del 7% (rispetto al 2015) in termini di raccolta pubblicitaria proveniente dalle testate del gruppo, per un totale di 27,6 mln di euro (nel 2015 sono stati invece 25,8 mln).
Se si mette a confronto solamente l’ultimo trimestre del 2016 con quello del 2015, la crescita pubblicitaria è salita del 17%. Buone notizie anche sul fronte della raccolta pubblicitaria lorda dei canali televisivi La7 e La7d, che nel 2016 ha raggiunto i 141,8 mln contro i 140,1 mln a cui si era invece fermata nel 2015. I risultati sono talmente positivi che Urbano Cairo, durante la Star Conference 2017, tenutasi ieri mattina a Milano presso il Palazzo Mezzanotte ha dichiarato: “Speriamo nel lancio di un canale entro l'anno. Sono due canali a cui stiamo pensando, non siamo nella fase realizzativa, ma ci sono un paio di cose che ci piacciono e spero che un canale potrà essere lanciato entro l'anno”. E ancora: “Non sono cose che si possono fare subito, nell'immediato. Adesso possiamo sfruttare il nostro mux da 15 mega che è operativo da gennaio (dal primo gennaio le reti televisive del gruppo Cairo Communication, La7 e La7d sono sul mux di proprietà del gruppo Cairo Network). Tenendo conto che un canale usa 2,5-3 Mega, ne restano 12 da poter utilizzare". L’amministratore delegato di RCS Mediagroup ha già rivelato di aver avuto svariati contatti per le richieste di affitto sulle frequenze ancora disponibili. (L.M. per NL)

22/03/2017 13:58
 
NOTIZIE CORRELATE
L’Effetto Sanremo, ossia il picco di ascolti che Rai 1 registra durante il Festival, consegna al primo canale nazionale la cima della classifica dello share (17,61%) riferito alla prima serata di febbraio 2017 e al target “commerciale” di utenti tra i 15 e i 54 anni.
Valorizzare gli ascolti in netta crescita e migliorare il fatturato: questo è l’obbiettivo di Urbano Cairo per quanto riguarda il 2017.
Tempi d’oro per Urbano Cairo e la sua La7, che godono dei risultati derivanti dall’aver scommesso sull’informazione e l’approfondimento politico nel disegnare il proprio palinsesto.
Un ottobre d’oro per Canale 5 che, con uno share nelle 24 ore del 16,80%, supera Rai 1 (15,8%) grazie ad alcune prime serate di successo (come il Grande Fratello Vip) e al palinsesto nella fascia pomeridiana.
Più di 100 mln di perdita in meno rispetto all’anno scorso e al contempo più di 100 mln in meno di debiti, nonostante i ricavi siano ancora in calo.