Home
HomeRedazioneS.I.T.Archivio Newsletter NLArchivio S.I.T.PubblicitàLink utiliContatti
 
Notizie EditoriaNotizie Giurisprudenza e NormativaNotizie Radio e TVNotizie WebNotizie VarieRaccolta EditorialiSpeciali NL
Radio e TV
"Il  23  dicembre,  il  "regalo"  dell'editore   di   Trentino Tv   Graziano   Angeli   di   voler   licenziare   3 giornalisti. L'annuncio durante l'incontro con Sindacato Giornalisti del Trentino Alto Adige e Fistel-CISL".
 
Dopo l’acquisizione a giugno dei diritti televisivi europei (esclusa la Russia) per la trasmissione dei giochi olimpici dal 2018 al 2024, Discovery starebbe cercando di girare in sublicenza l’esclusiva ad altre reti.
 
C'è poco da fare, i conti continuano a non tornare: quei 3 mld di euro non sono sufficienti per Delphine Ernotte, AD di France Télévisions, beneamata dal presidente Hollande, giunta ormai due anni fa al vertice della tv di stato con l'obiettivo ambizioso di risanarla e di ridurre entro il 2020 i contributi del ministero dell'economia che (esattamente come in Italia) rimane il suo unico azionista.
 
Continua il viaggio tra le emittenti assistite da Consultmedia, struttura di competenze a più livelli in ambito mediatico (collegata a questo periodico).
 
A partire dal 01/01/2017 sul territorio nazionale non possono più essere venduti televisori con le vecchie codifiche DVB-T/MPEG2 o MPEG4.
 
I giganti dello streaming on demand puntano ad aumentare le produzioni originali, una scelta che fino ad oggi si è rivelata vincente dal punto di vista commerciale.
 
Iniziamo con una radio interregionale del Sud Italia un lungo viaggio tra le emittenti assistite da Consultmedia, struttura di competenze a più livelli in ambito mediatico (collegata a questo periodico).
 
Sembra proprio che, in tema di ascolti, questo 2017 non porterà buone nuove per i player generalisti. I segnali di tempesta ci sarebbero tutti: non oggi, forse nemmeno domani, ma quel consumo televisivo in calo, fra un anno e l’altro, del 15,6% fra i 15-19enni e del 9,7% fra i 25-34enni è un fattore che dovrebbe tenere alta l’attenzione.
 
Sono stati pubblicati sulla Gazzetta Ufficiale n. 303 del 29/12/2016 i due decreti del 06/12/2016 con i quali vengono definiti i riparti regionali per lo stanziamento da destinare a sostegno delle emittenti televisive locali per l’anno 2015, con le modalità previste Legge 448/1998, art. 45, comma 3.
 
"E' un segnale che abbiamo iniziato bene il 2017". Commenta così Stefano Cionini, avvocato e partner di Consultmedia, l'adesione di Lolliradio al service di assistenza per le web radio promosso dalla prima struttura italiana di competenze a più livelli in ambito mediatico.