Home
HomeRedazioneS.I.T.Archivio Newsletter NLArchivio S.I.T.PubblicitàLink utiliContatti
 
Notizie EditoriaNotizie Giurisprudenza e NormativaNotizie Radio e TVNotizie WebNotizie VarieRaccolta EditorialiSpeciali NL
Radio e TV
Mediaset informa che la Sezione Prima del Tar del Lazio ha oggi annullato la multa da 51 milioni di euro che l'Antitrust aveva imposto alla Società nell'aprile scorso per un presunto "accordo restrittivo" sui diritti televisivi di Serie A per le stagioni 2015-2018.
 
Il 31 dicembre la Rai trasmetterà per l'ultima volta il segnale orario codificato Src, fornito dal 1979 dall'Inrim (Istituto Nazionale di Ricerca Metrorologica).
 
"Fine anno, tempo di bilanci e progetti", esordisce il presidente di Confindustria RTV, Franco Siddi, in un lungo editoriale inviatoci, con il quale coglie l’occasione, "da un lato, per fare un punto della situazione del settore radiotelevisivo, partendo da dati e informazioni elaborati nel corso dell’anno e sintetizzati nel documento allegato; dall’altro, per guardare al futuro, alle tante questioni aperte e in divenire, di cui molte prioritarie se non urgenti, su cui lavoreremo in collaborazione con le istituzioni, i regolatori e gli altri “stakeholder” del sistema nazionale e europeo".
 
Facebook si evolve dal mero social network a mezzo di comunicazione, diventando, in una data accezione, anche "radio". Il più famoso social ha infatti annunciato il lancio dei Live audio, delle dirette in streaming "radiofoniche", con un occhio anche agli appassionati dei podcast, i contenuti audio a puntate (da ascoltare in streaming o previo download).
 
Il mercato degli investimenti pubblicitari nei primi dieci mesi dell’anno si attesta a +2,0% rispetto allo stesso periodo del 2015. Nel singolo mese di ottobre la raccolta è in calo dell’1,7%.
 
Continua la scalata francese all’interno di Mediaset, di cui Vivendi è arrivata a possedere il 25,75% del capitale e il 26,77% di diritti di voto; nel frattempo, sulla scia di quanto dichiarato dalla stessa Agcom, il cda del Biscione ha deciso di presentare un esposto al garante.
 
Prosegue la pubblicazione da parte del Ministero dello Sviluppo Economico delle graduatorie regionali ed eventuali rettifiche e integrazioni relative ai fornitori di servizi di media audiovisivi, per il servizio televisivo digitale terrestre, oggetto dal Bando del 02/05/2016.
 
RTL 102.5 registra, nel 2016, una raccolta pubblicitaria pari a 54 milioni di euro, in leggera flessione sul 2015, ma a fronte di previsione più fosche (si stimava un -10% su un anno che era andato molto bene anche grazie alle Olimpiadi di Rio), il consuntivo è decisamente positivo.
 
Arriva una breve pausa nell’affaire Mediaset-Vivendi, dopo la convulsa tempesta dei giorni scorsi causata dall’irruzione improvvisa con tanto di ariete dei francesi, operata all’interno del capitale dell’azienda di Cologno. Si tratta però di una situazione momentanea: nel silenzio della borsa, i due competitor preparano la prossima mossa.
 
Come già reso noto in altro articolo anticipativo, il Parlamento europeo, il Consiglio UE e la Commissione europea hanno rconcluso il 14/12 un accordo politico su un approccio coordinato a livello di Unione Europea per l’uso della banda 700 MHz (694-790 MHz) e UHF (470-790 MHz). L’accordo si basa sulla proposta di decisione presentata dalla Commissione nel febbraio scorso.