Home
HomeRedazioneS.I.T.Archivio Newsletter NLArchivio S.I.T.PubblicitàLink utiliContatti
 
Notizie EditoriaNotizie Giurisprudenza e NormativaNotizie Radio e TVNotizie WebNotizie VarieRaccolta EditorialiSpeciali NL
Radio. RDS è certificata Top Employers Italia 2017

Spazi verdi, talent attraction e condivisione, sono questi gli ingredienti della ricetta 100% Grandi Successi. RDS nei Top Employers 2017 significa il riconoscimento di un “Ambiente di lavoro ottimale, in grado di favorire la crescita non soltanto professionale ma anche personale e umana delle persone”.
La certificazione arriva direttamente da Alessio Tanganelli, Regional Director di Top Employers Institute. Un risultato che arriva nel pieno di un processo evolutivo che ripensa nel profondo l' idea di lavoro aziendale, sulla scia della trasformazione della Radio in Entertainment Company presente sulle piattaforme dei new media. Il talento al centro e lontano da schemi tradizionali indica il nuovo corso, tradotto negli ultimi sei anni in 1400 ore di formazione che hanno gettato nuove basi per tutti i settori dell' azienda. Dal web al digitale al miglioramento delle competenze in tema di Project Management. Un programma di sviluppo che esalta i concetti di talent attraction e onboarding alla base della qualità del lavoro e degli obiettivi raggiunti. Un ambiente di lavoro studiato per essere di stimolo alla produttività e piacevole da frequentare: il verde di un parco protetto, una palestra, un'area relax. L’attenzione all’armonia tra spazi verdi, luce, acqua, esaltata in un contesto unico il Building RDS che ha ospitato momenti di incontro e confronto come il Talent Day con i vertici di Coca Cola e la Induction Week di Luiss. L’Auditorium multimediale che ha sede nel cuore del Building RDS, oltre ad ospitare showcase con artisti di fama internazionale è anche lo scenario della RDS Academy, il format crossmediale di RDS strutturato attraverso un'accademia con corsi e docenti di assoluto prestigio che assicura la crescita professionale dei candidati. In questi anni strategica è stata l’apertura del mondo RDS all'esterno che ha portato all'incontro con il mondo delle start up e le opportunità di sviluppo nella Silicon Valley, attraverso partnership con Italian Business and Investment Initiative, Mind The Bridge Foundation, Commissione Fullbright e Ambasciata Americana in Italia. Più in particolare, Rds ha voluto creare un' opportunità per quei progetti di start up legati al mondo dell'intrattenimento. L'idea progettuale ha riguardato la possibilità', per il candidato prescelto, di aprire un confronto con la realtà delle start up attraverso un periodo di permanenza di sei mesi nella Silicon Valley. L'offerta di sport e condivisione alle risorse che passa anche per giri in bici nel parco antistante il building RDS e i momenti passati nella palestra sono anche occasioni di scambio di idee e che cambiano i canoni. Il progetto, l'ispirazione, il talento, possono emergere anche al di fuori di contesti strettamente tradizionali che spesso non favoriscono la coesione. Un nuovo modello che pone la struttura dell’ emittente di Eduardo Montefusco in posizione di assoluta avanguardia, nel contesto italiano e internazionale. Un nuovo modello nel solco di un processo di rinnovamento, quello dell’ Entertainment Company, che nel breve volgere di pochi anni ha rivoluzionato prospettive e orizzonti. Top Employers 2017 è un riconoscimento che premia le componenti che hanno reso possibile il processo. “I valori che emergono, l'identità dell'impresa, il desiderio forte di farne parte, i talenti potenziali che diventano linfa” secondo Tiziana Mennuti, Direttore HR di RDS. Una certificazione che consolida “Le scelte nate dall' impulso della Digital Trasformation, una sfida che ha cambiato metodologie, processi e strumenti di lavoro” sottolinea Massimiliano Montefusco, General Manager di RDS. (E.G. per NL)
13/02/2017 15:05
 
NOTIZIE CORRELATE
Tre nuovi canali radio del gruppo RDS salgono a bordo di tivùsat: RDS al canale 608 del telecomando tivùsat, Dimensione Suono Roma al canale 609 e Discoradio al 624.
"Una partnership importante nel solco di una vocazione editoriale di RDS rivolta a informare sui nuovi e più vantaggiosi stili di vita, sull’economicità della condivisione, con l’obiettivo di contribuire ad un miglioramento della vivibilità e la viabilità nei centri cittadini".
RDS punta a svilupparsi sia in termini di diffusione (diverse sono le acquisizioni FM registrate nelle ultime settimane) che dal punto di vista economico, societario e finanziario.
"Il dato annuale fornito da Radio Monitor di Eurisko consolida la seconda posizione di Rds" ha dichiarato il Presidente di Rds Eduardo Montefusco (foto) alla pubblicazione delle rilevazioni dell'istituto di ricerca sull'ascolto radiofonico italiano.
Nell’ultimo bilancio 2014 RDS chiude con un fatturato di 32,4 mln e un utile di 3,2 mln. Dati eccellenti di crescita per RDS (acronimo di Radio Dimensione Suono), una delle principali reti nazionali: la pubblicità cresce del 10% nei primi sette mesi del 2015, dopo aver chiuso in bellezza il 2014 con ricavi per 32,4 mln di euro e un utile di 3,2 mln.