Home
HomeRedazioneS.I.T.Archivio Newsletter NLArchivio S.I.T.PubblicitàLink utiliContatti
 
Notizie EditoriaNotizie Giurisprudenza e NormativaNotizie Radio e TVNotizie WebNotizie VarieRaccolta EditorialiSpeciali NL
Tv, pay IP: Netflix apre le porte al download

Netflix apre la porta ai download: i contenuti presenti sul portale di streaming a pagamento di Los Gatos, infatti, saranno ora scaricabili attraverso l’applicazione disponibile per IOS e Android.
La questione era discussa da diverso tempo e l’azienda di Reed Hastings si era sempre tenuta molto abbottonata sulle reali intenzioni per il futuro. Non sarà possibile scaricare l’intero catalogo da subito, ma la feature download è già disponibile per diversi contenuti da classici come Breaking Bad a novità che hanno segnato il successo del servizio SVOD, come Narcos o Stranger Things, includendo anche film e documentari. Inoltre, altra novità che potrebbe interessare gli abbonati, sembrerebbe che la serie di grande successo House of Cards sia finalmente pronta a debuttare anche in Italia, dove i diritti erano sinora detenuti da Sky, a partire dal 2017. Tutte queste mosse sembrano mirate a sopportare l’impatto della concorrenza, che oltre ad arrivare da chi già operava nel settore della pay tv (come la stessa Sky o Infinity di Mediaset) si prepara a manifestarsi anche attraverso vere e proprie corazzate come Amazon. (E.V. per NL)
04/12/2016 10:18
 
NOTIZIE CORRELATE
In attesa che si concluda la vicenda Premium, Vivendi deve risolvere i problemi in casa. Canal+, in calo nelle sottoscrizioni (492mila in meno nel 2016), è in rosso di quasi 400 milioni di euro.
Periodo nero per la media company francese Vivendi, sia dal punto di vista economico che da quello legale: il bilancio dello scorso anno non è andato affatto bene e, all’orizzonte, si profila la spinosa questione giuridica legata all’affaire Mediaset.
Tagli drastici al pacchetto calcio con l’obiettivo di ridurre le spese: questo l’intento annunciato da Piersilvio Berlusconi durante la presentazione delle linee di sviluppo della pay-tv relative all’anno 2020.
A volte ritornano. Sky punta ancora alla pay-tv di Mediaset: la relazione burrascosa tra il Biscione e Vivendi diventa terreno di conquista per il vecchio pretendente.
Premium è il motivo del rosso di Mediaset: è questa la conclusione chiara che si evince dal rapporto Mediobanca sui prossimi anni che aspettano il Biscione; nel frattempo, l’affaire con Vivendi è ancora in attesa di ulteriori sviluppi.