Home
HomeRedazioneS.I.T.Archivio Newsletter NLArchivio S.I.T.PubblicitàLink utiliContatti
 
Notizie EditoriaNotizie Giurisprudenza e NormativaNotizie Radio e TVNotizie WebNotizie VarieRaccolta EditorialiSpeciali NL
Varie
Il mercato degli investimenti pubblicitari in Italia nel mese di maggio e' risultato stabile a +0,4%: i primi cinque mesi si attestano a +2,7% rispetto allo stesso periodo del 2015 grazie a un incremento nella raccolta di circa 73 milioni di euro. E' quanto emerge dai dati diffusi da Nielsen.
 
Sarà la francese Iliad, secondo quanto diffuso da diversi organi di stampa, a mettere le mani sugli asset di Wind-3 consistenti in antenne e frequenze in eccedenza, oltre che ad un accordo sul roaming della durata di cinque anni (rinnovabile ad altri cinque) per riuscire a lanciare il proprio operatore, Free mobile, immediatamente in tutta Italia.
 
Gli investimenti pubblicitari per il 2016 saliranno di oltre il 3%. Lo ha riferito il presidente dell'Utenti Pubblicità Associati (UPA) Lorenzo Sassoli de Bianchi durante l’assemblea annuale, svoltasi a Milano.
 
Per cercare di capire come si sia evoluto l’ascolto musicale si può notare come sempre fondamentale sia stato il supporto per la fruizione.
 
E' Danilo Pellegrino il nuovo amministratore delegato di Fininvest. Lo rende noto un comunicato della holding della famiglia Berlusconi, di cui Pellegrino era fino a oggi il direttore generale.
 
Ottimo per il mercato pubblicitario il mese di aprile 2016, in particolare per la tv che, secondo idati mensili di Nielsen, è cresciuta del 10,3%, chiudendo il quadrimestre a +6,4%.
 
Gli inserzionisti pubblicitari inglesi chiedono alle agenzie di conoscere gli effetti dei propri investimenti attraverso l’inserimento di un ulteriore soggetto esterno alla filiera; per le agenzie negativi gli interventi di terzi.
 
Il 14/03/2016 la società di capitali Planet, cui fanno riferimento dal 2002 la prima struttura italiana di competenze a più livelli Consultmedia, questo periodico (a sua volta il primo in ambito telematico sul target di riferimento, essendo nato nel 1999) e Tecnomedia (dal 2006, towering e risanamento ambientale e sanitario per tlc), ha compiuto 20 anni.
 
Moviemedia contesta i dati Nielsen. Relativa­mente agli andamenti dei fatturati pubblicitari del mese di gennaio 2016, la concessiona­ria afferma che il -8% attribuito al cinema non sia corretto.
 
Riorganizzazione nell’assetto delle agenzie media di Publicis, nell’ottica di ritrovare una maggiore efficienza. Vittorio Bonori viene promosso a presidente globale di Zenith, mentre il marchio ZenithOptimedia verrà ritirato.