Home
HomeRedazioneS.I.T.Archivio Newsletter NLArchivio S.I.T.PubblicitàLink utiliContatti
 
Notizie EditoriaNotizie Giurisprudenza e NormativaNotizie Radio e TVNotizie WebNotizie VarieRaccolta EditorialiSpeciali NL
Varie
“Se non vogliamo che l’Europa diventi solo un terreno di conquista per gli altri dobbiamo trovare in fretta una posizione comune sul mercato unico digitale, la direttiva Nis sulla sicurezza delle reti e la Net neutrality”.
 
Piscopo (Rai Pubblicità): "Gold 5? Nessun contatto. Per noi tempo di nuovi progetti per l’area web, forti del ritorno sulle properties Rai dei video su youtube".
 
“Riteniamo indispensabile portare a compimento l’iter degli atti per rafforzare il Mercato Unico Digitale Europeo. Il Governo italiano agirà da facilitatore tra gli altri Stati membri, per una visione comune nel settore delle telecomunicazioni e dell'innovazione tecnologica”.
 
L'evoluzione dei mezzi per l' ascolto musicale si e' di molto modificata nel corso del tempo. Forse l'inzio dell'ascolto da parte dei fruitori si potrebbe fare risalire ai canti dei menestrelli come pure a quelli dei cori religiosi.
 
Tecnologie che rispettano l’ambiente, migliorano la qualità della vita dei cittadini e fanno risparmiare fino al 60% sulle spese delle amministrazioni.
 
“Il 2014 non sarà l’anno della ripresa. Il rischio è che il mercato si deteriori in autunno; speriamo in un rimbalzo tecnico nel 2015, cavalcando l’Expo.
 
Il mercato degli investimenti pubblicitari ad aprile 2014 chiude a -4,4% rispetto allo stesso mese del 2013, facendo registrare una riduzione tendenziale del -3,6% per il primo quadrimestre, pari a circa 77,8 milioni di euro in meno sul periodo gennaio – aprile dello scorso anno.
 
La joint venture conclusa da Consultmedia (struttura collegata a questo periodico) con un primario provider italiano specializzato nella ricerca e nell’individuazione di siti trasmissivi per tecnologia Long Term Evolution (più nota con l’acronimo LTE) e reti radiomobili in generale (GSM, GPRS, UMTS, TETRA, WiMAX), ha ottenuto, specifica la struttura, "un notevole riscontro".
 
Il mercato europeo della pubblicità online ha registrato il nuovo record di 27.3 miliardi di euro. L’Italia si conferma il quinto mercato in Europa con una crescita del +13%, raggiungendo un valore di mercato di 1.7 miliardi di euro, con un incremento superiore alla media europea, che è stata dell’11.9%.
 
Nel momento in cui, pochi mesi fa, la proposta di legge “European single market for electronic communication” (meglio nota come “pacchetto Kroes” dal nome della commissaria per l'agenda digitale Neelie Kroes) veniva licenziata dal Parlamento europeo, già si prevedeva che la prosecuzione del cammino nel contorto iter delle istituzioni comunitarie non sarebbe stato facile.