Home
HomeRedazioneS.I.T.Archivio Newsletter NLArchivio S.I.T.PubblicitàLink utiliContatti
 
Notizie EditoriaNotizie Giurisprudenza e NormativaNotizie Radio e TVNotizie WebNotizie VarieRaccolta EditorialiSpeciali NL
Audiradio, 4° bimestre 2009: volano RTL 102,5, Radio 105 e Kiss Kiss. Disastro per Radiodue
Il quarto bimestre 2009 di Audiradio assegna il primato dell'ascolto nazionale privato a RTL, che aumenta di ben 208.000 utenti la propria audience, collocandosi complessivamente a 5.391.000 utenti.
Segue RDS, con 5.106.000, con un incremento molto più contenuto (soli 33.000 utenti), tallonata da Deejay con eguale aumento (+34.000) a 4.937.000. Boom per Radio 105, con un accrescimento addirittura superiore a quello di RTL: + 228.000 (complessivamente 4.540.000); successo mitigato però dal cedimento di Virgin, che scende di 76.000 ascolti (complessivamente sono 1.872.000); tiene invece RMC con + 24.000 (in totale sono 1.657.000). Spaventoso tracollo per le reti RAI: Radiouno scende di 67.000 ascolti, collocandosi a 5.994.000; niente tuttavia di fronte all'ascolto di Radiodue, abbattuto di 347.000 unità, collocato a soli 3.389.000 (un disastro!), mentre Radiotre squassa di 75.000 ascoltatori (tot. 1.781.000) e Isoradio cede di 98.000 ascolti, ponendosi ad un deprimente 904.000. Bene Radio Italia che, nonostante la scarsa dotazione impiantistica (ma a qualcosa sarà servito il travaso di impianti da RISMI anni 60), cresce di 189.000 ascolti, sistemandosi a 3.766.000, Kiss Kiss (+ 247.000) conseguendo 2.563.000 ascoltatori e Radio 24 con 103.000 (tot. 1.856.000). Positivo riscontro per Radio Capital, con + 87.000 (1.622.000 nel complesso) e negativo per m2o, che segna - 50.000 utenti (1.234.000). Chiudiamo la sessione con Radio 101 con 1.965.000 ascolti rispetto ai precedenti 1.939.000, Radio Maria a 1.611.000 (+128.000) e Radio Radicale a 414.000 (- 7000).
 
28/09/2009 11:18
 
NOTIZIE CORRELATE
Pubblicati i dati risultanti dalle rilevazioni sugli ascolti radiofonici di Radio Monitor by Eurisko (ultima tornata in attesa della successione della Tavolo Editori Radiofonici srl nell'indagine) e relativi al secondo semestre 2016, dai quali spicca il dato riguardante le emittenti Mediaset: il Biscione arriva a controllare un quarto degli ascolti radiofonici nel giorno medio (attraverso le emittenti di proprietà R101, Virgin Radio e Radio 105 e senza considerare quelle commercializzate: Radio Kiss Kiss, RMC, Subasio e Norba), confermando le preoccupazioni della concorrenza (in particolare di Linus, direttore di Radio Dee Jay).
Le emittenti radiofoniche interessate stanno ricevendo in questi giorni il modulo d'adesione alla prima indagine sull'ascolto radiofonico italiano gestita dalla milanese TER - Tavolo Editori Radiofonici srl, la nuova società di diritto privato che si occuperà della raccolta e dell'elaborazione sull'audiance del medium.
Giglio Group (Aim Italia-Ticker GGTV), prima società di e-commerce 4.0, annuncia tre nuovi importanti accordi siglati a livello nazionale nell’ambito Broadcast &Telco, per il prossimo triennio.
RTL 102.5 registra, nel 2016, una raccolta pubblicitaria pari a 54 milioni di euro, in leggera flessione sul 2015, ma a fronte di previsione più fosche (si stimava un -10% su un anno che era andato molto bene anche grazie alle Olimpiadi di Rio), il consuntivo è decisamente positivo.
La TER (Tavolo Editori Radio srl) ha assegnato l’indagine sugli ascolti radiofonici in Italia nel 2017 ad Ipsos e GfK Eurisko che si distribuiranno equamente l’incarico, mentre ad un terzo ente ancora da definire verrà affidata l’attività di controllo.