Home
HomeRedazioneS.I.T.Archivio Newsletter NLArchivio S.I.T.PubblicitàLink utiliContatti
 
Notizie EditoriaNotizie Giurisprudenza e NormativaNotizie Radio e TVNotizie WebNotizie VarieRaccolta EditorialiSpeciali NL
Digitale terrestre, switch-off Trentino, Provincia Trento: "Primiero in linea con lo switch off. Rai e Mediaset in funzione ma Rttr batte tutti sul tempo"
"Il freddo non ferma i tecnici di Rttr che oggi bruciano tutti sul tempo ed attivano prima degli altri gli impianti digitali sul Primiero. In mattina sono entrati in funzione i principali impianti Rai e Mediaset, che garantiscono la stessa copertura del segnale analogico. L'altra emittente locale, Tca ultimerà i lavori nel pomeriggio". Inizia così il consueto primo bollettino sulla migrazione digitale in corso in Trentino, diffuso alle 13.00 dalla Provincia Autonoma di Trento. Nel primo pomeriggio, la situazione della transizione degli impianti di diffusione del segnale digitale in nel Primiero era - secondo le informazioni fornite all'ente provinciale - la seguente. La concessionaria pubblica ha acceso tutti gli impianti. Mediaset ha attivato quasi tutti gli impianti (i tecnici stanno ultimando la messa a punto delle apparecchiature della restante stazione di Passo Rolle per la quale è attesa a a momenti l’attivazione; comunque nel primo pomeriggio la digitalizzazione sarà completata). Telecom Italia ha acceso l’impianto di Passo Rolle, mentre si attende nel pomeriggio l’attivazione dei restanti impianti di Fiera Paloni e Mattiuzzi. Raggiunge pertanto momentaneamente le utenze dei comuni di Siror e Tonadico. Nulla - come sempre - per le altre reti nazionali. Sul fronte delle locali, TCA ha messo in funzione l’impianto di Passo Rolle e si attende a breve l’accensione di Fiera Paloni. I restanti impianti a concessione comunale del Passo della Gobbera e Caoria saranno attivati non appena l’emittente riceverà l’autorizzazione ministeriale (momentaneamente raggiunge pertanto le utenze dei comuni di Siror e Tonadico). RTTR ha battuto sul tempo tutte le emittenti, accendendo per prima gli impianti di Passo Rolle e Fiera Paloni. Per l’emittente resta ancora da accendere l’impianto di Passo della Gobbera, mentre l’impianto di Caoria si presume debba stare spento per mancanza dell’autorizzazione ministeriale. Raggiunge pertanto momentaneamente le utenze dei comuni di Siror, Tonadico, Fiera, Transacqua, Mezzano e Imer. Totalmente assenti Telepace, Canale Italia, La 9, Telebelluno, Telepadova e Telenordest.
21/10/2009 14:10
 

Ma per la Provincia di Trento esistono solo RAI e Mediaset?

Leggo tramite voi i bollettini della Provincia Autonoma di Trento che aggiorna sull'evoluzione dello switch-off. Bene per quanto riguarda le locali, ma mi chiedo (e ve lo siete chiesti anche voi, del resto): ma a parte RAI, Mediaset e Telecom Italia, in Trentino non ci sono altre reti nazionali? Per esempio: All Music (pardon, Deejay Tv), non esiste?

canali digitali......

io non so cosa serva o chi bisogna chiamare.... ma ci deve essere un problema di fondo!!! abito con i miei che sono, diciamo anzianotti; tuttti gli anni pagano il canone rai, l'hanno sempre vista la rai, sin dai tempi della luna.. due anni fa hanno comprato un decoder i-can 2000 x essere i primi a poter vedere i canali rai.. visto che sono due anni che dicono che si passa al digitale.. beh nel comprensorio c9 trentino il 23 siamo passati al digitale!!! bene mediaset, ottimo tca e rtt.. persino un canale alternativo q00b si vede.. iris.. boing.. ma non si vede la rai.... cari signori ma non vi vergognate neanche un po'??? tanto lo si sa' che e' sempre colpa di chi la vuole guardare la televisione, non di chi la distribuisce o gestisce... ( una volta tanto non di chi la fa'). e' uscito da qualche bocca simpatica che bisogna risistemare le antenne,aggiungere un amplificatore di segnale? sono poco informato e vorrei sapere se e' cosi'. sara' x una cosa decisa da voi, signori delle frequenze; prima ci dite: comprate il decoder... poi cambiate le frequenze... poi... poi... poi... poi ... bla bla bla.. prima il danno di non vedere, poi la beffa di doverlo sistemare noi... ripeto non vi vergognate??? cari signori della tv non so se di stato, vista la quantita' di pubblicita? che altri canali non fanno pagare... non offendetevi.. mi sono trattenuto.. e' solo uno sfogo.. vi do' una dritta x farci contenti??? a noi che non vediamo la rai, perche non stampate dei libri e ce la raccontate questa tv??? almeno LEGGIAMO QUELLO CHE CI SIAMO PERSI FIN'ORA. un utente scontento...
NOTIZIE CORRELATE
Si delineano i contorni dell'operazione Mediaset-Retecapri con la quale il Biscione ha acquisito il canale 20 del digitale terrestre televisivo.
Seguendo un trend ormai consolidato che vede l'integrazione delle piattaforme distributive dei contenuti radiofonici anche sui device tv (smart e DTT) in considerazione che la maggioranza degli utenti non dispone più di apparati riceventi FM casalinghi (sicché la fruizione domestica del medium può avere luogo solo attraverso tv, pc o smartphone), Radio Sportiva sbarca sul digitale televisivo terrestre.
Sony approda sulla tv italiana free to air: è recente l’annuncio, infatti, del raggiungimento di un accordo con la TBS di Costantino Federico per la cessione degli lcn 45 e 55, qui quali probabilmente andranno Axn ed Axn Sci-Fi.
Secondo quanto riportato dal Sole24ore, Viacom Networks sarebbe intenzionata a riportare Mtv sul digitale terrestre. Il canale prescelto dovrebbe essere il numero 49, ora di proprietà del gruppo americano Scripps Networks, il quale intenderebbe spostare il proprio business sul LCN 33 (rilevato la scorsa estate dalla sfortunata Agon Channel).
Nessun cambio di orientamento della DGSCERP del Ministero dello Sviluppo Economico a riguardo dell’affitto di ramo d’azienda di un'autorizzazione di fornitura di servizi di media audiovisivi con annesso logical channel number (LCN).