Home
HomeRedazioneS.I.T.Archivio Newsletter NLArchivio S.I.T.PubblicitàLink utiliContatti
 
Notizie EditoriaNotizie Giurisprudenza e NormativaNotizie Radio e TVNotizie WebNotizie VarieRaccolta EditorialiSpeciali NL
Editoria. Fcp: fatturato pubblicitario dei giornali in calo del 26% ad aprile 2009
Il fatturato pubblicitario del mezzo stampa in generale ha registrato nel mese di aprile 2009 un andamento in flessione del 26% rispetto allo stesso mese del 2008.
Lo afferma la Fcp, la Federazione delle concessionarie pubblicitarie, in una nota: "Questo dato è la conseguenza di andamenti diversi all'interno dei mezzi stampa rilevati. I Quotidiani in generale hanno registrato una diminuzione di fatturato del -23% ed una diminuzione degli spazi del -9%. La tipologia Commerciale nazionale ha registrato un -27% a fatturato ed un -2% a spazio. La tipologia Di Servizio ha visto un -25% a fatturato e un -9% a spazio. La tipologia Rubricata ha segnato un calo del -10% a fatturato e del -13% a spazio. La pubblicità Commerciale locale ha ottenuto un -18% a fatturato ed un -10% a spazio. I Quotidiani a pagamento - aggiunge la Fcp - hanno registrato un andamento simile a quello dei quotidiani in generale. I quotidiani Free Press hanno segnato andamenti in calo a fatturato (-31%) e a spazio (-19%). Diminuisce del -33% il fatturato della commerciale nazionale e del -26% quello della locale, mentre gli spazi registrano un andamento rispettivamente del (-22%) e del (-16%). I Periodici in generale hanno registrato un fatturato in diminuzione rispetto allo stesso mese del 2008 (- 31%) ed un calo degli spazi (- 24%).I Settimanali hanno ottenuto delle variazioni negative sia a fatturato (- 32%) sia a spazio (- 24 %). Per i Mensili si registra una diminuzione di fatturato del -30% e un calo degli spazi - 25%. Le Altre Periodicita' hanno riportato una flessione sia del fatturato (-16%) che dello spazio (- 23%). Rispetto ai dati progressivi del mese di marzo 2009 i quotidiani presentano mediamente una situazione stazionaria. Tra le testate periodiche si registra un lieve miglioramento dei settimanali". (Franco Abruzzo.it)
01/06/2009 18:34
 
NOTIZIE CORRELATE
Torna a calare il dato della diffusione della stampa, sia cartacea che digitale, tra i lettori italiani: l’indagine Audipress 2016/III segnala una contrazione dell’1,4%, dato che sconfina rispetto alle previsioni del trend comunque negativo, ancorché più moderato.
Secondo l’ultima ricerca Nielsen, nel 2016 il mercato pubblicitario italiano del settore dei media/telecomunicazioni ha fatto registrare un aumento del 3,6% rispetto all’anno precedente per una raccolta complessiva pari a 8,2 mld di euro.
Secondo i dati dell'Osservatorio FCP-Assoradio (FCP-Federazione Concessionarie Pubblicità) la radio ha registrato anche nel mese di agosto un trend positivo nella raccolta pubblicitaria nazionale, segnatamente del +7% rispetto al 2015.
L’Osservatorio FCP-Assogotv (FCP-Federazione Concessionarie Pubblicità) ha raccolto i dati relativi al fatturato pubblicitario del mezzo Go Tv nel periodo gennaio-giugno 2016.
Sono stati pubblicati i dati di fatturato rilevati dall’Osservatorio Fcp-Assointernet relativi ad aprile, raffrontati allo stesso mese del 2014. Nel merito, la pubblicità online cede il 3,2%, con il web a -3,2%, mobile a -14%, tablet a +108,5% e smart tv/ console a +13,8%.