Home
HomeRedazioneS.I.T.Archivio Newsletter NLArchivio S.I.T.PubblicitàLink utiliContatti
 
Notizie EditoriaNotizie Giurisprudenza e NormativaNotizie Radio e TVNotizie WebNotizie VarieRaccolta EditorialiSpeciali NL
Emittenti radio-tv: domanda provvidenze editoria anno 2008. Scadenza 31/03/2009

Attenzione: per visualizzare la notizia è necessario abbonarsi al S.I.T. di Consultmedia.

Per informazioni sulle modalità di abbonamento clicca qui.

24/02/2009 11:53
 
NOTIZIE CORRELATE
"Esprimo soddisfazione per l’approvazione da parte del Governo dell’ordine del giorno in favore delle tv locali”. E’ quanto ha affermato la senatrice Adriana Poli Bortone, cofondatrice di Grande Sud.
Non ci sono stati ''blocchi'' ai contributi al quotidiano 'Roma' per il quale sono state seguite le indicazione dell'Autorita' Garante per le Comunicazioni.
"Ripristinare i fondi per l'editoria, già ampiamente ridimensionati negli ultimi tempi". Lo chiedono le 188 testate che aderiscono alla Federazione italiana settimanali cattolici in una lettera inviata al presidente del Consiglio dei ministri, Silvio Berlusconi, ai sottosegretari alla presidenza del Consiglio, Gianni Letta e Paolo Bonaiuti, e ai ministri dell'Economia e delle Finanze, Giulio Tremonti, e dello Sviluppo economico, Paolo Romani, in merito ai tagli previsti dal decreto "Milleproroghe".
"Quasi un anno fa, con un vero blitz in sede di conversione del decreto Milleproroghe, furono soppresse le provvidenze all'editoria a radio e tv locali".
La soppressione delle provvidenze all’editoria relative alle spese sostenute dalle emittenti radiotelevisive per l’utilizzo dei servizi delle agenzie di informazione e la crisi economica generale spingono oggi le medesime agenzie a sviluppare nuove strategie commerciali.