Home
HomeRedazioneS.I.T.Archivio Newsletter NLArchivio S.I.T.PubblicitàLink utiliContatti
 
Notizie EditoriaNotizie Giurisprudenza e NormativaNotizie Radio e TVNotizie WebNotizie VarieRaccolta EditorialiSpeciali NL
Fastweb lancia il nuovo portale mobile
Ci scrive Fastweb illustrando il nuovo portale mobile:  "Fastweb, il secondo operatore italiano di servizi di telecomunicazione su rete fissa, ha lanciato a settembre 2008 un’offerta di telefonia mobile e annuncia ora la nascita del nuovo portale mobile http://m.fastweb.it. Il nuovo portale offrirà informazioni sempre più tempestive e ospiterà nuovi formati pubblicitari. Il portale mobile di Fastweb è stato strutturato per offrire in modo veloce tutte le informazioni a chi vuole essere aggiornato in tempo reale anche in mobilità. C’è una sezione dedicata alle News, realizzata in collaborazione con ANSA, per essere informati sulle principali notizie di cronaca, politiche e finanziarie, nazionali e internazionali. Lo Sport, per conoscere i risultati delle partite e tutti gli eventi sportivi; i servizi Guida TV e Trova Cinema con la programmazione delle sale di tutta Italia completa di orari e classifica dei film più visti. E poi il meteo, l’oroscopo e la possibilità di consultare la propria casella @fastwebmail.it da 7 gigabyte, ovunque ci si trovi. La vendita della pubblicità sul portale mobile è stata affidata a Buongiorno Marketing Services, la divisione della multinazionale leader nel mercato del digital entertainment, che svolge un’attività di consulenza alle aziende nell’ideazione e nella realizzazione di campagne marketing e advertising che si avvalgono delle nuove tecnologie. Fastweb e Buongiorno Marketing Services hanno deciso di sperimentare insieme questo nuovo promettente mercato pubblicitario, che si stima sfiorerà i 20 miliardi di dollari nel 2011, con una crescita dei visitatori unici di mobile Internet in Italia, dagli attuali 8 milioni a 28 milioni nel 2013".
12/03/2009 13:28
 
NOTIZIE CORRELATE
Annunciato il nuovo piano quadriennale di Fastweb, con il quale l’operatore punta a raggiungere il 50% della popolazione italiana con la banda ultra larga, a velocità raddoppiata partendo stavolta dai comuni di fascia media.
Secondo i dati Eurisko di febbraio 2014, su 30 milioni circa di italiani che navigano in rete, il 14% fa telefonate via Internet, il 26% guarda video online, il 28% si connette a Internet per giocare online.
Il lancio risale a maggio del 2011: Chili, servizio di video online creato da Fastweb, era nato come timido esperimento a metà tra web-tv e VOD, con una esigua riserva di titoli (200, all'epoca) e scarse ambizioni, tanto che l'esordio passò sostanzialmente inosservato.
Fastweb, che ha investito dalla sua nascita 5 miliardi di euro e possiede oggi una rete in fibra ottica di 32.000 chilometri che si estende su tutto il territorio nazionale, ha deciso di potenziare il collegamento fra Milano e Roma.
Fastweb ha presentato Chili Tv, la televisione on demand per guardare film, cartoni animati, documentari, in qualunque momento e luogo, senza decoder o abbonamento.