Home
HomeRedazioneS.I.T.Archivio Newsletter NLArchivio S.I.T.PubblicitàLink utiliContatti
 
Notizie EditoriaNotizie Giurisprudenza e NormativaNotizie Radio e TVNotizie WebNotizie VarieRaccolta EditorialiSpeciali NL
Giornalismo: è morto Oscar Orefici, la voce della Formula 1
Il giornalista Oscar Orefici, uno dei più popolari volti della televisione italiana, volto e voce notissimi della Formula 1, è morto a Roma nella notte tra sabato e domenica, a 68 anni.
Responsabile di Martedì Sport e collaboratore della Rai prima, firma della Gazzetta dello Sport poi, era diventato il responsabile della redazione motori di Tele Capodistria. Poi dal 1991 era entrato nel gruppo Fininvest/Mediaset e in seguito era divenuto protagonista dello sbarco della Formula 1 anche su Sky. (R.R. per NL)
 
28/10/2014 07:31
 
NOTIZIE CORRELATE
Non si placano gli animi dei giornalisti romani dipendenti di Mediaset, preoccupati per un ridimensionamento della sede del Tg5. Solo pochi giorni fa l’incontro tra i vertici del Biscione e i sindacati del settore sembrava aver fugato dubbi e timori circa un intervento sulla sede capitolina.
Nel corso di una verifica ispettiva dell’INPGI svoltasi nel 2013, è stato rilevato che l’attività di alcuni giornalisti, consistita nel confezionamento di notizie e nel coordinamento di oltre 400 blogger, era da considerarsi, a tutti gli effetti, attività giornalistica.
Luca Svizzeretto, giornalista del quotidiano Nuovo Oggi e speaker dell'emittenza locale capitolina è morto a soli 38 anni a causa di complicazioni dovute alla malattia di Crohn.
Anche il Papa e' stato informato della morte a Cracovia, dove era inviata per la Gmg, Anna Maria Jacobini, giornalista di "A sua immagine".
Come noto, ai sensi del c. 1 dell’art. 1 della L. 62/2001, per “prodotto editoriale” si intende “il prodotto realizzato su supporto cartaceo, ivi compreso il libro, o su supporto informatico, destinato alla pubblicazione o, comunque, alla diffusione di informazioni presso il pubblico con ogni mezzo, anche elettronico, o attraverso la radiodiffusione sonora o televisiva, con esclusione dei prodotti discografici o cinematografici”.