Home
HomeRedazioneS.I.T.Archivio Newsletter NLArchivio S.I.T.PubblicitàLink utiliContatti
 
Notizie EditoriaNotizie Giurisprudenza e NormativaNotizie Radio e TVNotizie WebNotizie VarieRaccolta EditorialiSpeciali NL
Internet. Da integrazione tra Libero e Matrix (che controlla Virgilio) nasce Italia Online n. 1 del web
Libero e Matrix, due marchi che hanno segnato con diversi sviluppi la realtà digitale italiana, hanno annunciato oggi la nascita di ItaliaOnline.
ItaliaOnline è il frutto del processo di integrazione iniziato il primo novembre 2011 quando Libero Srl - a cui fanno capo l’omonimo portale e la società di servizi It.Net - aveva acquisito per 88 milioni di euro Matrix, la società che controlla Virgilio, le concessionarie Niumidia Adv e Iopubblicità e il servizio 12.54. La nuova realtà - che fa capo direttamente al fondo di diritto lussemburghese della famiglia Sawiris - si presenta con un logo ispirato al brand storico del primo internet provider italiano, ma non si tratta di un ritorno bensì di un nuovo marchio e la url per accedere alla pagina web è infatti www.italiaonline.it, che non ha nulla a che vedere con lo storico “iol” del 1994. Advertising nazionale, advertising locale e servizi internet alle imprese sono le tre aree di business su cui si concentra l a strategia del nuovo gruppo. Nell’ambito dell’integrazione fra Libero e Matrix è stata data vita anche alla nuova realtà “ItaliaOnline Adv” che nasce d all’unione delle due concessionarie di Libero e Matrix. Secondo i dati dichiarati da Antonio Converti, presidente e ad di ItaliaOnline, i due portali, Libero e Virgilio, che resteranno separati ma svilupperanno strategie aggressive e coerenti con la rispettiva posizionamento di mercato, rappresentano oltre il 60% di market reach del mercato italiano, corrispondente a circa 20 milioni di visitatori unici mensili (dato Nielsen dicembre 2012) e 14 milioni di email account attivi. L’obiettivo di ItaliaOnline per il 2013 è di raccogliere circa 15 milioni di euro sull’area dei servizi alle imprese, 15 milioni di euro sull’advertising locale, cifre che andranno ad aggiungersi ai circa 100 milioni di euro raccolti con l’advertising dei due portali. I due portali saranno la piattaforma di promozione per nuove iniziative editoriali e di ecommerce verticali, autonome e specializzate, sviluppate anche in partnership con altre realtà. La prima di queste iniziative editoriali è DiLei, magazine dedicato alle donne che mette a frutto l’esperienza editoriale di Matrix. (Tmnews)
 
08/02/2013 10:43
 
NOTIZIE CORRELATE
Arriva in Italia il gruppo Aol attraverso Microsoft, creando prospettive di concorrenza in crescita per il 2016 con una strategia che integra tv e mobile e prospetta posizionamento simile a nuovi investimenti di Italiaonline.
Dopo quattro anni Sky ha interrotto la partnership commerciale con Websystem 24, concessionaria del gruppo Il Sole-24 Ore. I motivi del preannunciato divorzio non sono noti, ma sono in molti a intravedere, in questa decisione, la volontà di un proficuo rinnovamento che consenta al gruppo Murdoch di potenziare la raccolta pubblicitaria sul web, dove Sky già continua a raccogliere audience e su cui punta moltissimo per sviluppare l’offerta commerciale e allargare sempre più le fila degli abbonati.
Tra qualche giorno nascerà a Torino l'emittente nazionale Matrix Tv con lo scopo di seguire i vari eventi fieristici italiani con particolare attenzione all'Expo 2015.
La ristrutturazione del quotidiano diretto da Maurizio Belpietro continua anche sul piano pubblicitario. Secondo quanto riferito da Italia Oggi (edizione 06 luglio), Libero ha cessato il rapporto in essere dal 2010 con Pk, per scegliere System 24, la concessionaria de’ Il Sole 24 Ore.
Sarà il gusto di emulare il suo guru politico Berlusconi, sarà che si è trattato di una grossa messa in scena, sarà che il padrone oggi ha bisogno di una forte mano dal giornale di famiglia dopo il terremoto elettorale.