Home
HomeRedazioneS.I.T.Archivio Newsletter NLArchivio S.I.T.PubblicitàLink utiliContatti
 
Notizie EditoriaNotizie Giurisprudenza e NormativaNotizie Radio e TVNotizie WebNotizie VarieRaccolta EditorialiSpeciali NL
Napoli, sequestrati impianti radiotelevisivi a Camaldoli per problematiche ambientali ed urbanistiche
La Forestale ha disattivato e sottoposto a sequestro giudiziale a Napoli sei ripetitori radiofonici e televisivi di emittenti locali e nazionali sulla collina dei Camaldoli. Le violazioni contestate alle emittenti riguarderebbero la normativa urbanistica e paesaggistico-ambientale, poiche' i ripetitori sarebbero stati posti abusivamente all'interno del 'Parco delle Colline Metropolitane di Napoli'.
 
17/09/2009 16:51
 
NOTIZIE CORRELATE

Continua la pubblicazione da parte del Ministero dello Sviluppo Economico delle graduatorie per il rilascio dei diritti d’uso di frequenze attribuite a livello internazionale all’Italia - c.d.

Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 252 del 27/10/2016 il decreto del 05/10/2016 del Ministero dell’Ambiente e della tutela del territorio e del mare recante l’approvazione delle “linee Guida sui valori di assorbimento del campo elettromagnetico da parte delle strutture degli edifici”.
Continua l’espansione in Campania di Radio Carina. Dopo aver collegato, lo scorso anno, i 102.400 MHz per il Vallo di Diano (Sa) e i 97.300 MHz di San Giovanni a Piro (Sa), dal 02/09/2016 l’emittente, che ha sede a Potenza, è sbarcata anche a Salerno città.
Ieri, su disposizione della Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere, il Nucleo di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza di Caserta ha eseguito un ordine di sequestro preventivo a carico della società a responsabilità limitata Teleluna due e dei suoi due amministratori pro tempore.
Radio Alce di Caserta ha chiuso cedendo l'unica frequenza (88.100 MHz) all'emittente nazionale RDS. La stazione era nata nel 1976. (R.R. per NL)