Home
HomeRedazioneS.I.T.Archivio Newsletter NLArchivio S.I.T.PubblicitàLink utiliContatti
 
Notizie EditoriaNotizie Giurisprudenza e NormativaNotizie Radio e TVNotizie WebNotizie VarieRaccolta EditorialiSpeciali NL
Radio Italia sbarca a Dubai. Accordo con lo sceicco Al Maktoum, che non escluderebbe l'ingresso nel capitale sociale
Radio Italia sbarca a Dubai. Adnkronos dà notizia di un "accordo di partnership societaria tra la radio tricolore e HMM L.L.C., societa' del Gruppo dello Sceicco Mana Al Maktoum".
L'emittente di Mario Volanti, insieme alla societa' degli Emirati Arabi, avrebbe in programma la realizzazione di molteplici progetti sia a Dubai che in territorio italiano. Il primo step sarebbe l'apertura di una sede operativa di Radio Italia a Dubai con trasmissioni e palinsesto dedicati. "Grazie al rapporto preferenziale con la societa' del Gruppo dello Sceicco Mana Al Maktoum, che non esclude l'ingresso nel capitale sociale, il Gruppo di Volanti si fara' promotore e organizzatore di grandi eventi musicali made in Italy", spiega l'agenzia. Sempre secondo Adnkronos, "Lo staff commerciale di Radio Italia nei mesi scorsi ha stretto contatti con le grandi centrali media del Medio Oriente e con il mercato pubblicitario locale". (fonte Adnkronos)
14/07/2009 21:07
 
NOTIZIE CORRELATE
Da oggi sarà iLMeteo.it il fornitore ufficiale delle previsioni meteo di Radio Italia,  da 35 anni la prima radio privata di sola musica italiana. Cinque i passaggi quotidiani dedicati.
Alla fine l'operazione tra Discovery e Radio Italia si è concretata, anche se non della direzione della concessione per la vendita degli spazi pubblicitari dell'emittente di Volanti (che si è invece riaccasata da Manzoni - Gruppo L'Espresso) o addirittura di una cessione di quote societarie, come si era parlato dalla primavera 2016.
Gira e gira, i player sono sempre quelli e quindi Radio Italia, abbandonata per imposizione dell'Antitrust, Mediamond, la concessionaria captive di Mediaset e conclusa senza un nulla di fatto la lunga trattativa con Discovery (si dice perché il gruppo americano volesse anche partecipare al capitale della radio), torna da Manzoni, polo L'Espresso, editore di Radio Dee Jay, Capital ed m2o (la raccolta della tv di Volanti sarà invece appannaggio di Viacom Advertising & Brand Solutions, la concessionaria di Viacom Italia).
Aveva solo 59 anni e in pochi sapevano che era malato. Milanese, Franco Nisi non era solo il conduttore più famoso di Radio Italia Solo Musica Italiana, ma vi era indissolubilmente collegato.
Il gruppo Discovery potrebbe entrare nel settore radiofonico non solo come concessionaria di pubblicità, ma come socio e coeditore.