Home
HomeRedazioneS.I.T.Archivio Newsletter NLArchivio S.I.T.PubblicitàLink utiliContatti
 
Notizie EditoriaNotizie Giurisprudenza e NormativaNotizie Radio e TVNotizie WebNotizie VarieRaccolta EditorialiSpeciali NL
RAI, Gasparri: Report deforma strutturalmente i fatti su digitale terrestre
(Apcom) - "Il ministro Bondi critica giustamente la trasmissione Report andata in onda ieri sera, ma evidentemente non lo ha visto le altre volte. E' una trasmissione davvero singolare che divulga notizie sulle quali ci sarebbe molto da dire". Lo dice il presidente dei senatori Pdl, Maurizio Gasparri: "Hanno tentato di imbastire una campagna di menzogne sul digitale terrestre e sui rapporti tra il governo italiano e l'Unione europea. Ma, poiche' anche la Rai e' impegnata in questa transizione tecnologica, l'evidenza dei fatti ha fatto irruzione perfino dentro Report. Numerosissimi cittadini sardi intervistati per strada hanno confermato che il digitale terrestre funziona benissimo ed e' una tecnologia vantaggiosa e di facile applicazione". "Per il resto - conclude il capogruppo Pdl - nonostante qualche spicchio di verita', una trasmissione come quella e' strutturalmente dedicata alla deformazione dei fatti. Capisco le parole di Bondi, ma so anche che e' inutile meravigliarsi. La Rai tollera di tutto e di piu'".
26/05/2009 12:41
 
NOTIZIE CORRELATE
“Siamo delusi dall’intervento del Direttore Generale in Commissione Parlamentare di Vigilanza sul tema della Convezione di Servizio Pubblico. Ci saremmo aspettati un intervento con dati alla mano: entrate 2016, previsione entrate 2017 e 2018 e relativo progetto industriale”.
Intrattenimento in day time e talk show incentrati su casi di cronaca? Il direttore generare Rai Antonio Campo Dall’Orto potrebbe dire “Non parliamone più”, parafrasando il titolo della trasmissione di Rai Uno (Parliamone sabato) recentemente chiusa per le polemiche su uno dei suoi approfondimenti.
Lo scorso 15 Marzo, durante la Conferenza stampa di Radiomediaset, il Ceo Paolo Salvaderi ha illustrato i risultati operativi del gruppo, mentre Pier Silvio Berlusconi – alla conclusione dell’incontro con i giornalisti - ha offerto spunti collaterali sulle vicende Mediaset: il contenzioso con Vivendi, l’acquisto del logical channel number 20 (argomenti già approfonditi in precedenti articoli), l’intoppo nei rapporti col giornalista Giuseppe Cruciani e l’affare Ei towers-RaiWay.
Si delineano i contorni dell'operazione Mediaset-Retecapri con la quale il Biscione ha acquisito il canale 20 del digitale terrestre televisivo.
Si è svolta oggi nella hall del palazzo di Largo Donegani 1 la conferenza stampa di RadioMediaset in cui sono stati presentati i risultati ottenuti nell’ultimo anno di attività del polo che comprende le emittenti di proprietà Radio 105, Virgin Radio (entrambe ex Finelco), R101 e la partnership con Radio Monte Carlo (che rimane di proprietà della famiglia Hazan, precedente editore delle radio Finelco).