Home
HomeRedazioneS.I.T.Archivio Newsletter NLArchivio S.I.T.PubblicitàLink utiliContatti
 
Notizie EditoriaNotizie Giurisprudenza e NormativaNotizie Radio e TVNotizie WebNotizie VarieRaccolta EditorialiSpeciali NL
Riforma P.A., Brunetta: "Da oggi i cittadini potranno giudicare e arrabbiarsi, sapendo di essere ascoltati". Mah...

Attenzione: per visualizzare la notizia è necessario abbonarsi al S.I.T. di Consultmedia.

Per informazioni sulle modalità di abbonamento clicca qui.

25/02/2009 21:13
 
NOTIZIE CORRELATE
Sono in corso in queste settimane delle verifiche a tappaeto degli impianti FM da parte di molti Ispettorati territoriali del Ministero dello Sviluppo Economico.
Con riguardo all’applicazione del nuovo D.Lgs.128/16 per la messa a disposizione sul mercato di apparecchiature radio, in caso di autorizzazione a modifiche di impianti Radio TV (ex D.Lgs.177/05), all’utente finale (vale a dire all’emittente) viene richiesto di esibire la certificazione (nonché la documentazione a corredo) in caso di messa in servizio di nuove apparecchiature radio.
Come noto, a mente delle norme ITU-R, perché esista un’interferenza occorre che il segnale interferito abbia un c.e.m. utile, non potendo in caso contrario rivendicare protezione, atteso che il territorio esaminato non rientrerebbe nella “area di copertura”.
Accordo su "procedura operativa unica di intervento dei tecnici degli Ispettorati Territoriali del Ministero delle Sviluppo Economico a seguito di segnalazione degli operatori di telefonia mobile su interferenze di stazioni radio base".
Nuovo dirigente all'organo periferico bolognese del Ministero dello Sviluppo Economico. Vincenzo Zezza, ingegnere elettronico, già dirigente del MiSE alla Direzione Generale della Politica Industriale (settore automotive) succede nella direzione dell'unità locale a Marco Cevenini, che per anni ha proficuamente diretto quello che fino a poco tempo fa era l'Ispettorato Territoriale per l'Emilia Romagna (oggi Divisione IX della Direzione Generale Attività Territoriale).