Home
HomeRedazioneS.I.T.Archivio Newsletter NLArchivio S.I.T.PubblicitàLink utiliContatti
 
Notizie EditoriaNotizie Giurisprudenza e NormativaNotizie Radio e TVNotizie WebNotizie VarieRaccolta EditorialiSpeciali NL
Sole 24 Ore. Per andamento negativo mercato pubblicitario da primo aprile chiude "24 Minuti"
(Apcom) - Il Gruppo 24 Ore chiuderà a partire dal primo aprile "24 Minuti", quotidiano gratuito diffuso nel pomeriggio a Roma e Milano. La decisione, si legge in una nota, è stata presa, nonostante l'apprezzamento riscontrato dalla formula editoriale, in relazione all'andamento negativo del mercato pubblicitario italiano manifestatosi nel 2008 e acuitosi notevolmente nei primi mesi del 2009. "La chiusura di un prodotto fatto con qualità e passione - ha dichiarato il presidente del Gruppo 24 Ore Giancarlo Cerutti - è sempre un avvenimento doloroso, ma le condizioni attuali del mercato della free press non ci consentono alternative".
 
 
26/03/2009 18:43
 
NOTIZIE CORRELATE
In una recente intervista per il quotidiano ItaliaOggi, Ernesto Auci, ex direttore del Sole tra il 1997 e il 2001 ed oggi presidente di Firstonline, ha espresso il proprio punto di vista sulla preoccupante situazione de Il Sole24Ore, prodotto editoria di Confindustria.
Lunedì scorso, nel consiglio d'amministrazione presieduto da Giorgio Fossa, è stato deciso il piano industriale de Il Sole 24 Ore per i prossimi 3 anni.
Ricavi consolidati pari a 325 milioni di euro, in crescita di 12,6 milioni di euro, per un progresso del 4%; tutto in continu­ità con la positiva dinamica iniziata nel 2014, grazie alla scelta strategica implementata di creare un sistema multimediale con una filiera di nuo­vi quotidiani digitali specializzati, pienamente integrati con il Sole 24 Ore, che determinano una cresci­ta dei ricavi da contenuti informati­vi digitali ad alta redditività.
I dati ADS (Accertamenti Diffusione Stampa) comunicati in questi giorni parlano chiaro: secondo quanto diffuso Il Sole 24 Ore è il primo quotidiano digitale assoluto in Italia e il secondo quotidiano nazionale per diffusione totale carta + digital (dopo il Corriere della Sera e prima di Repubblica), un successo che rappresenta l’interessante epilogo di un anno in crescita.
Gruppo 24 Ore chiude il 2014 con ricavi consolidati pari a 310 milioni di euro, in crescita dell’1,9% rispetto al 2013. I dati sono da considerare a perimetro omogeneo, al netto dunque della cessione del ramo Business Media e dell’Area Software.