Home
HomeRedazioneS.I.T.Archivio Newsletter NLArchivio S.I.T.PubblicitàLink utiliContatti
 
Notizie EditoriaNotizie Giurisprudenza e NormativaNotizie Radio e TVNotizie WebNotizie VarieRaccolta EditorialiSpeciali NL
Svizzera: sostegno al perfezionamento professionale dei programmisti di radio e TV
L'Ufficio federale delle comunicazioni (UFCOM) mette a disposizione delle emittenti titolari di una concessione 90 000 franchi destinati al perfezionamento professionale dei programmisti di radio e TV.

Le emittenti o le loro associazioni possono presentare domanda per il finanziamento dei relativi corsi fino al 31 agosto 2009. Qualora organizzino per il loro personale corsi sulla professione giornalistica, sul giornalismo locale o sulla garanzia della qualità redazionale, le emittenti radiofoniche e le emittenti televisive regionali possono ora richiedere all'UFCOM un contributo finanziario ai suddetti corsi. Le emittenti titolari di una concessione per l'emittenza radiofonica, sia commerciale che complementare, o di una concessione per l'emitenza televisiva regionale nonché le loro associazioni hanno tempo sino a fine agosto 2009 per presentare la relativa domanda. L'UFCOM mette a disposizione un totale di 90'000 franchi. La Confederazione promuove la formazione e il perfezionamento professionale di programmisti dei media elettronici (art. 76 della legge sulla radiotelevisione LRTV). In tal senso eroga, in linea di principio, contributi continui a istituti di formazione e perfezionamento professionale affermati. Per il 2009 l'Ufficio federale delle comunicazioni estende i suddetti contributi anche alle emittenti radiotelevisive e alle loro associazioni. Indirizzo cui rivolgere domande: Bettina Nyffeler/Marcel Regnotto, UFCOM, 032 327 55 32

29/06/2009 08:10
 
NOTIZIE CORRELATE
"Con una decisione che segue di poco l'avvio della procedura di parziale switch-off dell'FM in Norvegia, anche la Svizzera annuncia la procedura di revisione del testo dell'ordinanza sulla radiotelevisione (ORTV), da parte del Dipartimento federale dell'ambiente, dei trasporti, dell'energia e delle comunicazioni (DATEC).
All'inizio del 2020 la RSI servirà il pubblico con un'offerta più ampia e lancerà un'offerta nuova, Web LA 2, che destinata a sostituire RSI LA 2, sarà disponibile su dispositivi mobili, online e sulla Smart TV interattiva (il successore digitale del teletext analogico.
Risolta l'annosa querelle delle interferenze tra il network provider nazionale Retecapri e l'Ufcom, l'Ufficio federale per le comunicazioni della Confederazione elvetica.
La Discovery Communications e la SSR (la concessionaria svizzera pubblica radio-tv) hanno stretto per i giochi olimpici un accordo pluriennale che garantirà ai telespettatori una copertura completa e offrirà loro la possibilità di seguire ogni istante delle olimpiadi invernali di PyeongChang 2018 e delle olimpiadi estive di Tokio 2020 su diverse piattaforme.
Il 18 luglio la Swisscom smantellerà l'antenna di Cima di Dentro ad Isone nel Canton Ticino (inattiva dal 2008 dopo lo spegnimento della trasmittente in onde medie), che per 37 anni aveva irradiato la programmazione italiana della RSI - Radio Monte Ceneri anche in gran parte del Nord Italia.