Home
HomeRedazioneS.I.T.Archivio Newsletter NLArchivio S.I.T.PubblicitàLink utiliContatti
 
Notizie EditoriaNotizie Giurisprudenza e NormativaNotizie Radio e TVNotizie WebNotizie VarieRaccolta EditorialiSpeciali NL
Telecom Italia, nonna regala 2 cellulari ai nipoti e arriva bolletta da 46.046,15 euro
Battuti tutti i precedenti record. La signora Noris Edda di Rozzano (MI) ha ricevuto una bolletta telefonica bimestrale di 46.046,15 euro, un nuovo record italiano. Scrive il Codacons: "La signora, infatti, ha infranto i precedenti record da 23.982 e da 16.500 euro segnalati a suo tempo dal Codacons. La signora Noris Edda, in accordo con il genero Salvatore Sica, ha deciso di andare in un negozio Tim per regalare ai due nipoti due cellulari (uno era un blackberry) ed una terza scheda Sim per una chiavetta internet. Le offerte comprendevano Alice mobile 100 ore e due Tim tutto compreso professional 45. Un abbonamento multibusiness all inclusive per il quale si aspettava di dover pagare un totale di circa 270 euro fisse a bimestre. Invece dopo due mesi è arrivata l'amara sorpresa: 46.046,15 euro. Leggiamo quanto riportato sul sito internet della Tim per l'offerta Tutto compreso professional 45: "L'offerta per tutto il tuo business, senza scatto alla risposta, semplice e trasparente' dice lo slogan. "Tu scegli la tariffa all inclusive che ti assomiglia di più. Poi pensa solo agli affari tuoi' si dice sempre sul sito, "Una proposta semplice, Tutto Compreso Professional, che consente di definire il budget mensile di spesa in anticipo'. Si conclude, poi, dicendo: "E' davvero Tutto Compreso!'. Ma evidentemente non era una tariffa così semplice e trasparente e non era tutto compreso, visto che è arrivata una batosta che non ha precedenti. Un secondo caso che segnaliamo è quello del sig. Marco Pavesi, della provincia di Milano, con la società 3. Non è solo un caso di servizio non richiesto. Nonostante non abbia, infatti, mai ricevuto alcuna telefonata da nessun operatore, si è ritrovato 2 fatture con domiciliazione sul conto della sua società per due numeri di telefono che non solo non sono mai stati in suo possesso, ma a quanto pare non sono nemmeno attivi". Telecom Italia: "A voi comunicare". A noi pagare.
 
25/03/2009 19:53
 
NOTIZIE CORRELATE
Agcom diffida Wind e Tre (recentemente fusesi in un’unica società) dal consentire agli utenti l’utilizzo di due servizi streaming di proprietà senza consumare il traffico dati previsto dal piano di abbonamento.
Ai fini del versamento del contributo dovuto all’Autorità per l’anno 2017 attraverso la delibera in titolo adottati i seguenti documenti, che costituiscono parte integrante e sostanziale della delibera in parola: a) modello telematico “Contributo SCM – anno 2017”, di cui all’art. 4, comma 1, della delibera n. 463/16/CONS (allegato A alla delibera in oggetto); b) “Istruzioni per il versamento del contributo dovuto all’Autorità per l’anno 2017 dai soggetti che operano nel settore delle comunicazioni elettroniche e dei servizi media” (allegato B alla delibera in oggetto).
“L’operazione condotta dalle Unità speciali della Guardia di Finanza che ha portato all’oscuramento di 41 siti web che consentivano la visione illecita di film e eventi sportivi in violazione del diritto d’autore, rappresenta un importante colpo inferto alla pirateria on line”.
Attraverso il provvedimento in titolo l’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni ha fissato le misure della contribuzione dovute per l’anno 2017 dai soggetti operanti nei settori delle comunicazioni elettroniche e dei servizi di media, nonché le modalità di versamento e il modello telematico per la dichiarazione dei dati (che sarà pubblicato con successivo provvedimento).
L'Agcom ha dato conto delle modifiche apportate alla delibera n. 666/08/CONS a seguito dell’entrata in vigore della legge 232/2016.