Home
HomeRedazioneS.I.T.Archivio Newsletter NLArchivio S.I.T.PubblicitàLink utiliContatti
 
Notizie EditoriaNotizie Giurisprudenza e NormativaNotizie Radio e TVNotizie WebNotizie VarieRaccolta EditorialiSpeciali NL
TV: a maggio su Canale 5 prima fiction in HD interamente realizzata da Mediaset
(Adnkronos) - Arriva il primo film tv interamente realizzato da Mediaset all'interno degli studi televisivi di Cologno Monzese. Si intitola 'Non smettere di sognare', e' girato per la prima volta in digitale hd (alta definizione) e andra' in onda nel prime time di Canale 5 alla fine di maggio. La regia e' di Roberto Burchielli e i protagonisti sono due campioni della fiction italiana: Alessandra Mastronardi ('I Cesaroni') e Roberto Farnesi ('Carabinieri'). "La fiction -spiega Giancarlo Scheri, direttore Fiction Mediaset- rappresenta un settore strategico per l'azienda con piu' di 250 ore di prime time e un investimento di 237 milioni di euro nel solo 2008. Il fatto di produrre 'in casa' ci permette di sfruttare al meglio le maestranze dell'azienda e i nostri studi televisivi, che ormai non hanno niente da invidiare a quelli di Cinecitta', con un mirato controllo sui contenuti e sui costi del prodotto". Si tratta dunque di un esperimento di integrazione tra la produzione televisiva e quella cinematografica. "In pratica -spiega Sandro Costa, direttore generale di Videotime, che si occupa dello sviluppo tecnologico delle produzioni- abbiamo adattato un prodotto non tipicamente televisivo all'interno dei nostri studi, applicando quindi al luogo della televisione le tecniche del cinema". (segue)
 
12/03/2009 07:36
 
NOTIZIE CORRELATE
Sebbene il pubblico tenda a prediligere sempre il digitale terrestre, aumenta il bacino di utenza della tv satellitare: questo il dato emerso dalla nuova edizione di Ergo Research del 2016, in merito ai “DigitalTRENDS” (indagine condotta su 4000 utenti che si focalizza su piattaforme e device connettibili, fra possesso, combinazioni di utilizzo e giudizi sui contenuti).
Intrattenimento in day time e talk show incentrati su casi di cronaca? Il direttore generare Rai Antonio Campo Dall’Orto potrebbe dire “Non parliamone più”, parafrasando il titolo della trasmissione di Rai Uno (Parliamone sabato) recentemente chiusa per le polemiche su uno dei suoi approfondimenti.
Lo scorso 15 Marzo, durante la Conferenza stampa di Radiomediaset, il Ceo Paolo Salvaderi ha illustrato i risultati operativi del gruppo, mentre Pier Silvio Berlusconi – alla conclusione dell’incontro con i giornalisti - ha offerto spunti collaterali sulle vicende Mediaset: il contenzioso con Vivendi, l’acquisto del logical channel number 20 (argomenti già approfonditi in precedenti articoli), l’intoppo nei rapporti col giornalista Giuseppe Cruciani e l’affare Ei towers-RaiWay.
Si delineano i contorni dell'operazione Mediaset-Retecapri con la quale il Biscione ha acquisito il canale 20 del digitale terrestre televisivo.
Si è svolta oggi nella hall del palazzo di Largo Donegani 1 la conferenza stampa di RadioMediaset in cui sono stati presentati i risultati ottenuti nell’ultimo anno di attività del polo che comprende le emittenti di proprietà Radio 105, Virgin Radio (entrambe ex Finelco), R101 e la partnership con Radio Monte Carlo (che rimane di proprietà della famiglia Hazan, precedente editore delle radio Finelco).