Home
HomeRedazioneS.I.T.Archivio Newsletter NLArchivio S.I.T.PubblicitàLink utiliContatti
 
Notizie EditoriaNotizie Giurisprudenza e NormativaNotizie Radio e TVNotizie WebNotizie VarieRaccolta EditorialiSpeciali NL
TV: Calabrò, valutiamo impatto RAI in onda su Tvsat invece che su Sky
L'Autorita' per le garanzie nelle comunicazioni pone la massima attenzione all'impatto sull'obbligo per la Rai di trasmettere su ogni piattaforma (digitale, satellitare e, finche' dura, analogica) nell'eventualita' che il servizio pubblico non utilizzi piu' la piattaforma di Sky per trasmettere via satellite, ma la nuova societa' Tivu' Sat creata con Mediaset e Telecom Italia. L'Agcom - ha detto il presidente in audizione in Vigilanza Rai - sta ''valutando l'impatto che l'operazione avrebbe dal punto di vista del contratto di servizio stante la necessita' della corretta fruizione dei programmi di servizio pubblico da parte degli utenti sulle varie piattaforme trasmissive''. ''L'Autorita' - ha proseguito Calabro' - sta esaminando il dossier 'Tivu' Sat'. L'istruttoria non e' conclusa perche' non ci e' stato ancora inviato il contratto per la fornitura dei servizi. Finche' non c'e' non possiamo valutare''. (ASCA)
15/07/2009 19:50
 
NOTIZIE CORRELATE
Il Tar del Lazio (sent. n. 03747/2017) ha confermato la sanzione di 200.000 euro comminata da AgCom a Sky Italia con un provvedimento risalente al 2008.
Agcom diffida Wind e Tre (recentemente fusesi in un’unica società) dal consentire agli utenti l’utilizzo di due servizi streaming di proprietà senza consumare il traffico dati previsto dal piano di abbonamento.
A+E television networks, emittente televisiva via cavo e satellitare statunitense, è un brand sicuramente ancor poco conosciuto in Italia.
Lo scorso 15 Marzo, durante la Conferenza stampa di Radiomediaset, il Ceo Paolo Salvaderi ha illustrato i risultati operativi del gruppo, mentre Pier Silvio Berlusconi – alla conclusione dell’incontro con i giornalisti - ha offerto spunti collaterali sulle vicende Mediaset: il contenzioso con Vivendi, l’acquisto del logical channel number 20 (argomenti già approfonditi in precedenti articoli), l’intoppo nei rapporti col giornalista Giuseppe Cruciani e l’affare Ei towers-RaiWay.
Si delineano i contorni dell'operazione Mediaset-Retecapri con la quale il Biscione ha acquisito il canale 20 del digitale terrestre televisivo.