Home
HomeRedazioneS.I.T.Archivio Newsletter NLArchivio S.I.T.PubblicitàLink utiliContatti
 
Notizie EditoriaNotizie Giurisprudenza e NormativaNotizie Radio e TVNotizie WebNotizie VarieRaccolta EditorialiSpeciali NL
Tv. Capodistria: rischio soppressione programmazione italiana per nuovo canale multietnico

Crisi perenne per la programmazione italiana del Centro Regionale RTV di Capodistria, che non appare neanche nella bozza della Strategia di Sviluppo dei massmedia fino al 2024, stilato dal Ministero della Cultura.
Nella seduta dei giorni scorsi la sessione ordinaria del Consiglio di Programma della RTV di Slovenia ha accolto le linee guida del Piano 2017 della RTV Slovenia, comprensive di quelle dei programmi in italiano. La direttrice di Tv Slovenia, Ljerka Bizilj, avrebbe proposto "di sopprimere de facto e de jure i programmi televisivi in lingua italiana" spostandoli "in un nuovo canale televisivo multietnico che comprenda e trasmetta i Programmi Italiani, Ungheresi, quelli delle altre Minoranze, dei Rom, ecc.". Prossima seduta l'11 luglio. (R.R. per NL).

29/06/2016 09:33
 
NOTIZIE CORRELATE
"Apprendiamo con preoccupazione che il nostro segnale è stato trasferito sul satellite Eutelsat 16 A (16 gradi Est) e che a partire dal 30 settembre le trasmissioni via satellite dei programmi italiani di TV e Radio Capodistria attraverso l'attuale satellite Hotbird (13 gradi Est) cesseranno definitivamente". 
Agli inizi degli anni '70, in Italia, oltre ai due canali RAI si diffusero progressivamente i programmi di alcune televisioni straniere.
Tv Koper Capodistria, unica voce televisiva italiana in Slovenia, è tornata ad essere ricevibile via satellite Hot Bird, a 13° Est.