Home
HomeRedazioneS.I.T.Archivio Newsletter NLArchivio S.I.T.PubblicitàLink utiliContatti
 
Notizie EditoriaNotizie Giurisprudenza e NormativaNotizie Radio e TVNotizie WebNotizie VarieRaccolta EditorialiSpeciali NL
Tv digitale. Fastweb: lancia Chili, televisione on demand senza decoder
Fastweb ha presentato Chili Tv, la televisione on demand per guardare film, cartoni animati, documentari, in qualunque momento e luogo, senza decoder o abbonamento.
E infatti possibile vedere Chili attraverso qualsiasi dispositivo connesso a Internet come Smart Tv, PC, tablet, smartphone, lettori blu-ray, sistemi home-theater. Tra gli altri prodotti, Chili presenta anche alcune produzione originali, nate dalla collaborazione con Magnolia e alcuni personaggi dello spettacolo. A margine della conferenza stampa tenutasi questa mattina, il presidente di Magnolia, Giorgio Gori, ha dichiarato di sperare nel futuro a ulteriori collaborazioni con la Rai e, in merito ai rapporti con il nuovo dg della Rai, Lorenza Lei, ha sottolineato: "sono ottimi. Ci conosciamo da tanti anni. E' una persona che stimo molto". (Radiocor)
07/05/2011 07:38
 
NOTIZIE CORRELATE
Certificazioni dei protocolli e percorso comune. Trovare la strada per stare insieme il più possibile, sia per i progetti di standardizzazione, ma anche per le certificazioni dei protocolli.
Annunciato il nuovo piano quadriennale di Fastweb, con il quale l’operatore punta a raggiungere il 50% della popolazione italiana con la banda ultra larga, a velocità raddoppiata partendo stavolta dai comuni di fascia media.
Secondo i dati Eurisko di febbraio 2014, su 30 milioni circa di italiani che navigano in rete, il 14% fa telefonate via Internet, il 26% guarda video online, il 28% si connette a Internet per giocare online.
Il 20 dicembre scorso è nato Fox Sport 2 un nuovo canale televisivo sportivo satellitare, parte integrante del gruppo di Rupert Murdoch, trasmesso dalla piattaforma Sky sul canale 213.
Per alcuni, il business delle pay-TV è destinato ad essere travolto negli anni a venire, sotto la spinta degli Over-The-Top. Per altri, si tratta semplicemente di una crisi di passaggio, che vedrà i grandi player del settore riprendere saldamente in mano il mercato una volta compiuto il grande passo verso la rete.