Home
HomeRedazioneS.I.T.Archivio Newsletter NLArchivio S.I.T.PubblicitàLink utiliContatti
 
Notizie EditoriaNotizie Giurisprudenza e NormativaNotizie Radio e TVNotizie WebNotizie VarieRaccolta EditorialiSpeciali NL
Web radio: domani esordisce in rete I Love Radio, la radio che ama tutte la radio
Alle ore 10.00 di domani (2 aprile) nasce “I Love Radio, la Radio che ama tutte le Radio”, progetto editoriale voluto e creato da Daniele Tognacca contarget di riferimento: 25-40 anni. I Love Radio è una radio commerciale a tutti gli effetti, che propone il meglio delle hits contemporanee provenienti dalle playlist delle emittenti più importanti di tutto il mondo. L’obiettivo primario di I Love Radio è quello di creare, insieme ai suoi ascoltatori, le hits e gli artisti del futuro, diventando un vero e proprio punto di riferimento nel panorama musicale contemporaneo. Il palinsesto di I Love Radio è diviso in 2 parti: - flusso di hits e novità dalle 6.00 alle 20.00 - programmi musicali tematici dalle 20.00 alle 6.00. Per rendere omaggio e per far conoscere chi ha fatto la storia della Radio sono previsti in palinsesto ben 14 appuntamenti quotidiani con “I Love Radio History” (al 40° minuto di ogni ora dalle 6.00 alle 19.00). Le “Radio News”, già famose sul portale www.iloveradio.fm, che riguardano tutte le Radio italiane, rappresentano l’informazione di I Love Radio ad ogni punto ora (dalle 6.00 alle 20.00). E’ possibile ascoltare I Love Radio in streaming ad una qualità digitale elevata (192kbps)  solo ed esclusivamente: - su computer, tramite il sito www.iloveradio.fm (sia pc che mac) - su cellulare, con collegamento ad internet tramite 3G, edge o wi-fi. Per comunicare con lo staff di I Love Radio: e-mail – info@iloveradio.fm  sms – 348.4543713
01/04/2009 15:16
 
NOTIZIE CORRELATE
Dibattito acceso su una pagina Facebook dedicata agli operatori radiofonici dopo la pubblicazione di un sommario report dei dati d’ascolto delle web radio di RadioMediaset (polo radiofonico del Biscione cui fanno riferimento le emittenti nazionali Radio 105, Virgin e R 101) accessibili (fino a quel momento) su una sezione specifica del portale United Music, che gestisce il pool di web radio.
Negli Stati Uniti, la radio online è la seconda attività più comune nelle app dei dispositivi mobili con il 15% del tempo speso, seconda solo ai social network con il 29% e più diffusa dei giochi con l’11%.
“Non vi sono frequenze sufficienti per permettere l’avvio del digitale a regime nei 23 bacini non ancora pianificati”; a dirlo non è uno dei tantissimi scettici del DAB+, la radio “digitale”, ma Marco Rossignoli, coordinatore di Aeranti-Corallo, supporter della tecnologia numerica terrestre di radiodiffusione sonora.
L’Associazione Internet Media (www.associazioneinternetmedia.org) ha quale mission principale quella di incentivare lo sviluppo dei media sulla rete (in particolare per quanto attiene a web radio e web tv).
"E' un segnale che abbiamo iniziato bene il 2017". Commenta così Stefano Cionini, avvocato e partner di Consultmedia, l'adesione di Lolliradio al service di assistenza per le web radio promosso dalla prima struttura italiana di competenze a più livelli in ambito mediatico.