Napolitano: il pluralismo nell'informazione è insostituibile per stampa e radio-tv, specie quella pubblica