Digitale terrestre. Scenari poco allegri per le tv locali e gli operatori nazionali minori