Il Gruppo Editoriale l’Espresso fa faville in borsa. E scopre il business del network provider