Pubblicità ingannevole: l’emittente rtv è direttamente responsabile della diffusione del messaggio