Comunicazioni. Il difficile banco di prova di Paolo Romani